Attività 2010

Legalità

In occasione delle elezioni amministrative del maggio 2010, un gruppo di cittadini riberesi, costituitisi in comitato chiamato SOS Democrazia, si sono resi protagonisti di una singolare azione a difesa delle regole democratiche violate dalla presentazione di una “lista civetta” collegata ad un “candidato fantoccio”. Ciò accadeva nel Comune di Ribera (Ag), dove secondo SOS Democrazia, era in atto la violazione sostanziale della legge elettorale. Infatti il candidato sindaco Carmelo Pace aveva chiesto e ottenuto la presentazione alla competizione elettorale di un candidato civetta. Nella lista di quest’ultimo, erano presenti congiunti diretti quali moglie, madre e cognato del candidato “ufficiale”. Il fatto ha suscitato molto clamore non solo a livello provinciale ma anche regionale e nazionale, tanto da indurre gli onorevoli Beppe Lumia, Rosario Crocetta e Sonia Alfano a chiedere un’ispezione ministeriale e il rinvio delle elezioni, finalizzata a verificare la validità delle elezioni amministrative di Ribera. Nonostante il grande lavoro fatto a difesa delle regole democratiche le elezioni si sono regolarmente svolte e Carmelo Pace è stato eletto sindaco di Ribera.

Attività culturali

Nell’agosto 2010, l’Associazione ha organizzato la prima edizione del L.A.P. (laboratorio artistico permanente). Il progetto ha visto decine di ragazzi e ragazze esprimersi nell’arte pittorica in occasione dell’estemporanea di pittura che si è svolta nella frazione balneare del Comune di Ribera. Contemporaneamente sono stati realizzati dei pannelli in legno, sopra i quali sono state raffigurate le bellezze paesaggistiche e culturali del nostro territorio, esposti permanentemente sul lungomare della località balneare al fine di arricchire l’arredamento urbano e rendere più gradevoli ambiente cittadino. Il progetto ha riscosso un enorme successo ed è stato riproposto anche nell’estate 2011.

Ambiente

Nel mese di settembre 2010 “SOS Democrazia” è stata in prima linea contro la costruzione di un impianto per la produzione di energia alimentato a biomassa liquida di tipo cogenerativo della potenza di 18,118 MWt nel territorio di Ribera (Ag), considerata una grave minaccia per la salute pubblica e per lo sviluppo economico del comprensorio, svolgendo una campagna di informazione e sensibilizzazione sugli effetti nocivi delle centrali a biomassa. Ha partecipato alle numerose iniziative come il Consiglio comunale straordinario di Ribera alla presenza di parlamentari, pubblici amministratori, rappresentanti di categorie, forze sindacali, associazioni socio-politiche e cittadini, ed è stata co-firmataria di un documento in cui ha manifestato aperto dissenso nei confronti della possibile realizzazione dell’impianto a biomasse, che a parere dell’Associazione, avrebbe rappresentato la pietra tombale dell’economia non solo riberese, ma di una vasta zona interessata, che sta puntando sull’agricoltura biologica e sul turismo paesaggistico e culturale. Ha presenziato inoltre ad un incontro con l’Assessore Regionale dell’Energia e dei Servizi di pubblica utilità, al fine di chiedere la revoca del decreto con cui era stato autorizzato l’impianto di cui sopra per motivi di pubblico interesse. Attualmente il decreto è stato sospeso e in breve tempo sarà revocata l’autorizzazione, scongiurando così gravi rischi per la salute dei cittadini e per l’ambiente.

Diritto alla salute

Nel novembre 2010 l’Associazione “SOS Democrazia” ha duramente protestato contro la chiusura di numerosi reparti dell’Ospedale F.lli Parlapiano di Ribera (Ag). L’ospedale, per quasi cento anni punto di riferimento per i cittadini del distretto sanitario grazie soprattutto alla professionalità dei propri medici e operatori sanitari, è stato declassato a poco più di un pronto soccorso creando grande sconcerto nella popolazione e una limitazione al diritto alla salute dei cittadini. Al fine di scongiurare tale pericolo SOS Democrazia ha partecipato a numerosi tavoli di concertazione e incontri istituzionali chiedendo alla classe politica un impegno serio a difesa della popolazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...