Archivi tag: Ribera Social Forum

Sui beni confiscati alla mafia

IMG_8256Con due anni di ritardo il Sindaco Pace si è attivato per rendere utilizzabili i beni confiscati alle mafie. Nel gennaio del 2011 avevamo presentato al sindaco un’interrogazione ad iniziativa popolare chiedendo lumi su cosa si era fatto e quali erano i progetti del comune per rendere produttivi tali beni. Il sindaco ci rispose che nel 2009, con la precedente amministrazione, venne pubblicato un bando per l’affidamento degli immobili che però andò deserto. Poi il silenzio. 

Lo scorso giugno, constatata la scarsa sensibilità dell’amministrazione comunale su tali temi, abbiamo riaffrontato l’argomento in occasione del Ribera Social Forum e in quella sede Ribera Social Forumabbiamo sollecitato l’amministrazione comunale affinché il comune di Ribera aderisse al Consorzio della legalità di Agrigento indicando anche l’iter burocratico da seguire e mettendo in contatto il Comune con lo stesso Consorzio . Adesso apprendiamo con soddisfazione che l’amministrazione  sarebbe in procinto di emettere un nuovo bando.

Invitiamo l’amministrazione comunale a non farsi scappare un finanziamento (già pubblicato nella gazzetta ufficiale) messo a disposizione dall’assessorato regionale alla famiglia per un importo che può arrivare fino a 350 mila euro. Le amministrazioni comunali potranno infatti presentare entro il 30 novembre le proprie richieste di accesso al finanziamento per interventi di riqualificazione, riconversione e ristrutturazione degli immobili confiscati. Gli stessi dovranno poi erogare servizi di tipo sociale: centri di accoglienza per gestanti e madri, per soggetti disagiati e centri antiviolenza.

A questo fine nelle prossime settimane SOS Democrazia lancerà un concorso di idee d’impresa per rendere utilizzabili al meglio i beni confiscati che si trovano nel nostro territorio.

Il Consiglio Direttivo – Associazione “SOS Democrazia”

Immagine

Ecco il terreno confiscato in località Montesara e assegnato al Comune di Ribera

Ecco il terreno confiscato in località Montesara e assegnato al Comune di RiberaIMG_8303IMG_2072IMG_8256IMG_8260

Immagine

Una Ribera diversa, più coraggiosa, senza omertà… è possibile.

IMG_4523

Anche quest’anno, in poco tempo e con enormi sacrifici, siamo riusciti a regalarvi il Ribera Social Forum. E’ andata bene. Abbiamo visto un pubblico attento, curioso, stupito. In pochi forse sapevano che a Ribera 97 mila metri quadri di terreni, con fabbricati annessi, sono stati strappati alla mafia e assegnati al Comune. Che oggi giacciono lì nell’incuria più totale. Che quei terreni potrebbero dare lavoro a decine di persone e costituire un piccolo passo avanti per il rilancio di un’economia legale e per la legalità. Grazie alla preparazione e all’esperienza dei nostri ospiti, che non finiremo mai di ringraziare, abbiamo provato a immaginare una Ribera diversa, più coraggiosa, senza omertà… E questa Ribera ci è piaciuta. Proviamo, tutti insieme, a rendere tutto questo reale. Lo dobbiamo a noi, ai nostri padri e ai nostri figli.Una Ribera diversa, più coraggiosa, senza omertà... è possibile.