SOS Democrazia controreplica al Sindaco di Ribera sulla situazione finanziaria

Carmelo PaceE’ chiaro che il Sindaco Carmelo Pace ha letto in modo superficiale il comunicato che abbiamo diffuso sulla situazione economica in cui versa il Comune di Ribera.

Fermo restando che mancano ancora 350 mila euro per rispettare il patto di stabilità, se le aliquote IMU recentemente approvate permetteranno al Comune di pagare gli stipendi e garantire i servizi, è evidente che senza l’approvazione del consiglio comunale il dissesto finanziario era inevitabile.

A scongiurarlo allora non è stata una gestione parsimoniosa dei soldi pubblici operata dalla giunta Pace, ma l’imposizione di aliquote IMU spropositate che gravano sui cittadini riberesi ai quali soltanto può essere attribuita la “sopravvivenza economica” della città.

Quanto avrebbe risparmiato il Comune senza l’organizzazione degli eventi, senza le consulenze e le mobilità? Se la vendita degli ex 51 lotti si fosse conclusa nei termini previsti dal contratto preliminare sarebbe stato possibile imporre ai cittadini aliquote IMU più ragionevoli grazie a quelle entrate?

Stavolta siamo noi a chiedere al Sindaco Pace l’onestà intellettuale che secondo lui non avremmo e di essere più limpido con i cittadini che continuano ad essere vessati da politici di vecchio stampo che utilizzano metodi da Prima Repubblica. 

Il Consiglio Direttivo – Associazione “S.O.S Democrazia”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...