Archivi del giorno: 24 luglio 2011

Marina di Ribera vietata ai disabili. E’ SeccagranKaos. “S.O.S Democrazia” diffida il sindaco.

Disabili Seccagrande

In questi giorni a Seccagrande si sta consumando una violazione dei diritti civili dei disabili e dei principi costituzionali. La legge fondamentale della nostra Repubblica, all’articolo 16, afferma che “Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale (…)”.

A Ribera, l’Amministrazione Comunale, con il “SeccagranDays”, ha posto barriere tali da non permettere la completa mobilità alle persone in condizioni limitate di movimento o che si muovono con sedia a rotelle. Di fatto è stato impedito ai disabili la possibilità di accesso al lungomare “Gagarin” per cinque lunghissime e caldissime giornate. Il marciapiede lato mare, infatti, è stato occupato “militarmente” da furgoni, baracche, bancarelle, gruppi elettrogeni e casupole varie, le due carreggiate sono rimaste sempre aperte al traffico tranne che dalle ore 22.00 alle 02.00 e il marciapiede lato case è stato occupato dalle sedie dei bar e dai “pericolosissimi” gazebo.

Anche la seconda edizione di questo evento mostra come i giovani organizzatori stentano a colmare le lacune in tema di sostenibilità per disabili. Tutto ciò denota una scarsissima sensibilità sociale e culturale riguardo alle tematiche della disabilità in generale e una violazione sostanziale della legge. Situazione che si verifica, in misura minore, anche nelle giornate normali. Invitiamo e diffidiamo il Sindaco, l’Amministrazione comunale e tutti i responabili di questo vero e proprio scempio, a non ripetere, in futuro, tali violazioni. In caso contrario non esiteremo un istante a rivolgerci alle autorità competenti”.

Disabili Seccagrande

Lungomare Seccagrande bancarelle

Annunci